09

Feb
2022

JEDINFORMA news del 09 febbraio 2022 AUSTRALIA

Posted By : jeditravel/ 445

A partire dal 21 febbraio l’Australia aprirà ai turisti italiani.

Dato il continuo evolversi della situazione e le diverse regole d’ingresso
applicate dai singoli Stati australiani, ti invitiamo a contattarci per verificare insieme
i requisiti necessari per l’itinerario dei clienti.

PRIMA DELLA PARTENZA PER L’AUSTRALIA

Per entrare in Australia è richiesto un ciclo vaccinale
completo da almeno 14 giorni e di essere in possesso del certificato di vaccinazione.

E’ richiesto inoltre obbligatoriamente un test molecolare con esito negativo (PCR)
da effettuarsi nelle 72 ore prima della partenza del volo per l’Australia
o un test antigenico con esito negativo nelle 24 ore prima.
Il referto del test molecolare (PCR) o antigenico dev’essere redatto in inglese oppure dev’essere accompagnato da una traduzione certificata e deve contenere le seguenti informazioni:

– Cognome e nome, Data di nascita;
– Nome e indirizzo del laboratorio;
– Data del prelievo molecolare;
– Specifica del metodo di test utilizzato;
– Risultato del test.

APPLICAZIONE ATD

A partire da 7 giorni prima ed entro almeno 72 ore dalla partenza del volo per l’Australia
è obbligatorio inserire alcune informazioni nell’applicazione “ATD”,
scaricabile sul proprio smartphone.
ATD è un Applicazione che il Governo australiano ha creato per raccogliere in anticipo alcune informazioni sanitarie fondamentali. Oltre ai dati personali (cognome e nome, data di nascita ecc.), vengono richieste le informazioni riguardo il vaccino e un contatto di reperibilità
durante il viaggio in Australia.

AL RIENTRO IN ITALIA DALL’AUSTRALIA

Per i viaggiatori provenienti dall’Australia è consentito l’ingresso nel territorio nazionale italiano
se in possesso di una Certificazione verde Covid (Green Pass).
Per entrare in Italia è comunque necessario un test molecolare con esito negativo (PCR)
da effettuarsi nelle 72 ore prima del rientro in Italia
o un test antigenico con esito negativo nelle 24 ore prima.
Rimane, inoltre, l’obbligo di compilare il Digital Passenger Locator Form https://app.euplf.eu/
E’ necessario compilare un singolo dPLF per ciascun adulto, i minori accompagnati possono essere registrati nel dPLF dell’adulto con cui viaggiano. In caso di minori non accompagnati, il dPLF deve essere compilato da un genitore o legale rappresentante prima della partenza.

SITO UFFICIALE DEL GOVERNO AUSTRALIANO PER GLI AGGIORNAMENTI SULLE PROCEDURE D’INGRESSO RELATIVE ALLA PANDEMIA

https://covid19.homeaffairs.gov.au/

Visita il portale del Ministero della Salute italiano per ogni altra informazione.

Per seguire l’evolversi della situazione e per reperire tutte le informazioni
e gli aggiornamenti ti invitiamo a visitare il sito “Viaggiare Sicuri”
del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Unità di Crisi della Farnesina.