DUBAI E’ APERTA PER TURISMO

16

Set
2021

DUBAI E’ APERTA PER TURISMO

Posted By : jeditravel/ 352

 

PER CHI ARRIVA DALL’ITALIA SU DUBAI

Tutti i passeggeri diretti a Dubai devono essere in possesso di un certificato attestante l’esito negativo a un tampone molecolare (RT PCR) per COVID 19 effettuato nelle 72 ore precedenti alla partenza ed essere in possesso di un’assicurazione sanitaria internazionale valida negli EAU, che copra eventuali spese relative a test, quarantena e/o trattamenti (incluso il ricovero ospedaliero), legati anche al Covid-19.

Il certificato deve essere relativo a un test di reazione a catena della polimerasi inversa (RT PCR). A Dubai non si accettano altri certificati, come quelli relativi a test sieroloigci, NHS, PCR rapidi o tamponi fai da te. I viaggiatori devono esibire al check in un certificato ufficiale, stampato o digitale, in inglese o arabo (non sono accettati gli SMS). I certificati digitali per COVID 19 verranno controllati all’arrivo presso i centri di controllo dell’aeroporto internazionale di Dubai.

I certificati del tampone RT PCR per COVID 19 devono essere rilasciati da una struttura autorizzata nel Paese di partenza del passeggero. I certificati che sono stati già stati presentati per viaggiare verso un’altra destinazione non possono essere utilizzati per effettuare un nuovo ingresso, anche se rientrano ancora nel periodo di validità.

DA DUBAI AD ABU DHABI VIA TERRA

I viaggi su strada verso Abu Dhabi sono soggetti a rigorose misure di sicurezza.

I viaggiatori vaccinati in arrivo ad Abu Dhabi dai Paesi della lista verde dovranno sottoporsi a un tampone molecolare (PCR) per COVID 19 all’arrivo e a un secondo tampone PCR il sesto giorno, senza bisogno di rispettare il periodo di quarantena.

I passeggeri provenienti da altri Paesi (non inclusi nella lista verde) dovranno sottoporsi a un tampone molecolare (PCR) per il COVID 19 all’arrivo, osservare un periodo di quarantena di 6 giorni e sottoporsi a un ulteriore tampone PCR il s